Home » » DESIDERIO

DESIDERIO

Questa mattina sono uscito presto di casa per andare contro voglia all'ist.provv. del lavoro.
Per evitare di perdere troppo tempo in coda, sono arrivato per le 8 e fortunatamente prima di me c'erano solo 3 persone, anziani che parlavano del tempo, poi è arrivata lei, come un'oasi nel deserto, come qualcosa che brilla in mezzo all'oscurità.
Capelli neri, occhiali scuri, minigonna nera, maglietta aderente bianca e sandali dorati,  non era particolarmente bella (poi tutto soggettivo) ma c'era qualcosa che mi prendeva e che ha acceso in me il desiderio, la voglia di avvicinarmi e dirgli "molliamo tutto e andiamo a fare l'amore?"
Non era bella ma aveva labbra carnose ed invitanti, chissà che baci golosi, non era bella ma il suo seno era abbondante e avrei voluto tanto toccarglielo, stringerlo.
Le sue gambe erano perfettamente dritte, pelle liscia e chiara, le sue caviglie erano sottili, i suoi fianchi erano leggermenti abbondanti ma tuto sommato nel contesto non sfiguravano anzi.
Siamo rimasti uno davanti all'altro senza rivolgerci la parola per più di 30 minuti, aspettando che l'ufficio aprisse.
Lei si guardava intorno, sembrava infreddolita ed un po' nervosa, spesso si sistemava la gonna  tirando verso il basso l'orlo, io fingevo indifferenza, ma intanto me la immaginavo nuda in un letto, immaginavo di assaggiare le sue labbra, immaginavo l'eccitazione di spogliarla.....
Il vecchietto vicino a me la tampinava con il dialetto milanese, lei sorrideva per educazione.
Poi tutto è finito, le porte si sono aperte, siamo entrati e addio...
La voglia però è rimasta.
 
Support : Copyright © 2015. big tits butts - All Rights Reserved